Sonnino (poesia di Dante Bono)

A guardallada ‘ncima la Madonna,t’è la formade ‘nna scolamaccarùnearevotata,co glié vicolétte rípedeco tante cemase1e le case colle fenestréllestrette strette,come vócche raperte,pittateuna deversa dall’ètra:turchine, rósce,azzurre e gialle.Ió paese è ‘ncastratoa ‘nno scenario asproche gode quase l’ombradeglio monte delle Fate,co ‘nno mucchio de case,una che aregge l’ètra,comm’a ‘nno meracolo,quase tenissero paurade scivolà.E Tu San Marco méio,protiggeio bónosto […]

Per saperne di più

Note di pedagogia ecomuseale (di Antonio Saccoccio – Latina, giugno 2021)

Sabato 26 giugno 2021 si è tenuto a Latina il convegno “Maria Montessori, una proposta educativa nell’Agro Pontino”, organizzato dall’Opera Nazionale Montessori e la cooperativa Astrolabio di Latina. Antonio Saccoccio, coordinatore tecnico-scientifico dell’Ecomuseo dell’Agro Pontino e presidente della Libera Università della Terra e dei Popoli, ha presentato una comunicazione intitolata “Note di pedagogia ecomuseale”, di […]

Per saperne di più

Una fotografia e un pensiero ricordando Pier Paolo Pasolini (di Tommaso Conti)

Tommaso Conti, sindaco di Cori dal 2007 al 2017, ha sempre manifestato un grande attaccamento e un legame profondo con il suo paese e la sua comunità. Lo ricordiamo in un intervento appassionato e appassionante durante una passeggiata di scoperta nel 2017 a Cori (fotografie in basso). Recentemente ci ha regalato una breve riflessione che […]

Per saperne di più

Mostra “Voci dalle acque” (descrizione)

Dal mese di giugno 2021 è possibile visitare presso la sala delle esposizioni temporanee del Museo della Terra Pontina di Latina la mostra “Voci dalle acque”, curata da Chiara Barbato, storica dell’arte e referente scientifico dell’Ecomuseo dell’Agro Pontino. La mostra consiste in dieci pannelli didattici che offrono coordinate essenziali per la comprensione del paesaggio delle […]

Per saperne di più

L’ottagola (ottacola) setina: un favoloso intreccio di ciliegie. Perché si chiama così?

Antonella Costantini, referente dell’antenna ecomuseale di Sezze e responsabile dell’Associazione “Colli tutto l’anno”, ci informa sulla tradizione dell’ottagòla. “Si cercava di raccogliere le ciliegie con il picciuolo doppio – racconta – e si iniziavano ad intrecciare ad un ramo, si faceva in modo che venisse bella compatta senza lasciare spazi vuoti. La ottagola generalmente veniva […]

Per saperne di più