Raggio: Chiuso
Raggio: km
Set radius for geolocation
Lago Muti

Lago Muti

Sto caricando…

Il lago Muti prende il nome, come il vicino lago Pani, dai suoi vecchi proprietari e si può osservare in una curva del tratto dismesso della Strada Regionale 156. Alimentato da diverse polle, le sue acque danno origine al fiume Ufente.

Alla fine del Settecento le acque del lago Muti erano in grado di muovere le pale di un mulino (Mole Muti).

Due macine restarono in funzione fino al 1911, anno in cui il nuovo progetto della Società Elettrica Laziale fu affidato a Raffaele Lenner, progetto che a causa della guerra venne portato a termine solo nel 1922, anno in cui Sezze aveva a disposizione 40Kw elettrici più acqua fornita dalle pompe a pistoni. L’impianto per la produzione di energia elettrica fu impiegato per l’illuminazione di molti edifici della città di Sezze prima di essere abbandonato (anni Settanta).

La zona umida circostante, che comprende anche il più esteso lago Pani, presenta un notevole interesse naturalistico dal punto di vista botanico (ninfee, calle, luppolo etc.) e avifaunistico (gruccione, martin pescatore, airone reale e airone cenerino, biancone).

Bibliografia

GAZZETTI C., LOY A., ROSSI S., SARANDREA P., Atlante delle sorgenti della provincia di Latina, Gangemi Editore, Roma 2010

 

Il lago Muti (fotografia con drone di Roberto Vallecoccia)

Indirizzo

Indirizzo:

-

GPS:

41.482790361865, 13.084993112992

Telefono:

-

Email:

-

Web:

-