Raggio: Chiuso
Raggio: km
Set radius for geolocation
Museo Terre di Confine

Museo Terre di Confine

Sto caricando…

Il Museo Terre di Confine è situato in Via Giacomo Antonelli, all’interno del centro storico.

Il Museo propone un allestimento che privilegia l’interattività, mettendo in campo sequenze organizzate di scenografie, visioni, drammatizzazioni e altre suggestioni multisensoriali.
Al centro dell’attenzione non c’è una collezione di oggetti, ma la propensione a connettere storia ed etnografia, a comparare interpretazioni e significati, in modo da fornire al visitatore uno spazio di riflessione critica sulle vicissitudini dell’identità e sui cambiamenti in atto negli stili di vita locali.
Il percorso espositivo è articolato in quattro sezioni:
Terra di confine, perché?: il confine come prospettiva, la frontiera come patrimonio;
Patrimonio rappresentato/territorio vissuto: Le Torce, Sonnino 1819, sulle sponde dell’Amaseno;
Personaggi di frontiera: Maria Grazia, Antonio Gasbarrone , Giacomo Antonelli;
Parole e immagini dall’Altrove: Sonnino 2049.

Il Museo è Centro di Interpretazione locale dell’Ecomuseo dell’Agro Pontino dal 2019.

Museo Terre di Confine, allestimento (foto A. Saccoccio, giugno 2022).

Museo Terre di Confine, allestimento (foto A. Saccoccio, giugno 2022).

Museo Terre di Confine, allestimento (foto A. Saccoccio, giugno 2022).

Giuseppe Lattanzi, direttore del Museo Terre di Confine e responsabile del Centro di Interpretazione dell’Ecomuseo (foto C. Paglia, febbraio 2020).

Antonio Saccoccio e Maurizia De Angelis durante un evento all’interno del Museo Terre di Confine (foto C. Paglia, febbraio 2020).

 

Indirizzo

Indirizzo:

-

GPS:

41.4152730908, 13.240245168592

Telefono:

-

Email:

-

Web:

-